menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furgoni usati come ariete per i furti, cinque giovani in manette

L'ultimo colpo messo a segno è costato l'arresto a cinque italiani. Il 4 dicembre avevano saccheggiato il negozio di biciclette "Red Bike", ma erano stati ripresi dalle videocamere di sicurezza

Specializzati in spaccate notturne in negozi, cinque giovani italiani sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Rivoli al termine di una attività d'indagine iniziata lo scorso 4 gennaio. Da quanto hanno accertato i militari, il 4 dicembre 2012 la banda si è resa responsabile di un grosso furto presso il negozio di biciclette "Red Bike" di Rivoli: in quell'occasione i cinque avevano utilizzato una mazza di ferro e un furgone lanciato in retromarcia come ariete per infrangere le vetrine del locale.

IL VIDEO DELLA SPACCATA E DEL FURTO >>

Da una stima approssimativa si ritiene che gli indagati abbiano arrecato con la loro attività delittuosa danni per oltre 70mila euro.

L'identificazione della banda è stata possibile grazie alle immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza che hanno ripreso il sopralluogo fatto prima del colpo, lo sfondamento e il furto. I Carabinieri non escludono che il gruppo criminale sia responsabile di altre spaccate e furti, in particolare di furgoni e moto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento