menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto rubate e smontate per il mercato nero, arrestati 4 uomini

Le auto venivano smontate nell'hintrland milanese, in capannoni dismessi o isolati. I nord-africani arrestati hanno età compresa tra i 20 e 37 anni

Rubavano auto per poi cederle ai loro complici che le smontavano e rivendevano i pezzi di ricambio alimentando il mercato nero. Quattro magrebini sono stati arrestati dalla polizia stradale per furto e ricettazione di auto.

Il modus operandi individuato è risultato sempre lo stesso. In particolare, a Torino, i furti venivano consumati ai danni di autosaloni, concessionarie, autofficine meccaniche e autorimesse dove il malfattore, introducendosi con l'inganno, trafugava dapprima le chiavi riposte in apposite bacheche e successivamente rubava le autovetture parcheggiate o all'interno dell'esercizio o poco distante sulla pubblica via. 

Le vetture venivano poi trasportate da alcuni galoppini, anch'essi nord-africani, sino a Milano, dove - in luoghi isolati o capannoni dismessi - provvedevano a smontarle. Per non essere individuati, durante i trasferimenti delle auto, i malviventi usavano appositi jammer (inibitori di frequenze) e oltrepassavano le barriere autostradali in accodamento ad autovetture di ignari cittadini che usavano regolarmente le corsie telepass.

I quattro magrebini - di età compresa tra i 20 e i 37 anni - sono stati arrestati con la collaborazione della squadra di polizia giudiziaria e della polizia stradale di Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento