Cronaca

Furti dagli scaffali del supermercato, fermati due ragazzi

I due ragazzi sono stati fermati dal personale della Sezione Investigativa del Commissariato di Rivoli: nella loro auto erano presenti prodotti senza scontrino, di dubbia provenienza

La merce nell'auto dei ragazzi

Li ha traditi il parmigiano. Due persone, L.C.M, classe 1981, e C.A., classe 1995, sono state fermate dalla polizia del commissariato di Rivoli per ricettazione in concorso: nella loro auto c’era di tutto, dalle confezioni di parmigiano alle bottiglie di liquore, fino alle tavolette di cioccolata: tutto materiale del quale gli occupanti del veicolo non sapevano giustificare la provenienza, e che proveniva dal supermercato Leclerc Conad.

Una ricerca da parte degli agenti ha permesso di rilevare che la merce era stata rubata sabato all’interno del supermercato, nascosta nei pantaloni e nel giubbotto di uno dei due ragazzi, mentre l’altro lo attendeva in auto. Anche la perquisizione domiciliare dei due ha permesso di rintracciare merce di dubbia provenienza, tutta ancora confezionata (lampadine, prodotti per il bagno, materiale elettrico). C.A. ha anche provato ad evitare il fermo dichiarando di essere minorenne; ma, poiché gli accertamenti hanno evidenziato come egli abbia in realtà 19 anni, è stato anche denunciato per false attestazioni sull’identità personale.

Sono inoltre in corso approfondimenti per accertare il numero di reati commessi dai due.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti dagli scaffali del supermercato, fermati due ragazzi

TorinoToday è in caricamento