Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Rapine in banca vestiti da finanzieri, arrestati mentre fanno il pieno in autostrada

In manette quattro rapinatori di Torino, fermati in un'area di servizio di Sestri Levante e ritenuti responsabili di numerosi colpi in istituti di credito

Li hanno arrestati mentre facevano il pieno di benzina in autostrada. E’ terminata così la corsa di quattro rapinatori torinesi, finiti in manette in un’area di servizio di Sestri Levante e ritenuti responsabili di numerosi colpi ai danni di istituti di credito.

Ad arrestarli, ieri intorno alle 14, ci hanno pensato i carabinieri di Savona, i quali hanno sorpreso la banda intenta a rifornirsi di carburante in una piazzola della A12 Riviera Nord, bloccando le auto – erano tre in tutto – tra gli sguardi attoniti di coloro che assistevano alla scena.

Tutti e quattro gli arrestati sono di Torino e, nello specifico, si tratta di Claudio Greco, 48 anni, Giuseppe Gallo, 34, Nicola De Mare, 42 e Claudio Russo, 42. In precedenza, era finito in manette anche il presunto basista, Gianfelice Solinas, 55enne anch’egli di Torino, arrestato questa notte nel capoluogo piemontese.

Alla banda in questione è contestata la rapina alla filiale della Cassa di risparmio di Carrara a Ortonovo – un comune in provincia di La Spezia – oltre ad altri colpi, messi a segno tempo addietro in provincia di Savona. Il modus operandi era sempre lo stesso: uno dei quattro si vestiva da finanziere e convinceva i bancari ad aprire le porte, permettendo così ai complici di entrare armati e compiere la rapina. Nelle auto, oltre agli 8mila euro provento del colpo a Ortonovo, sono state trovate armi, cellulari, 10 apparecchi telepass, divise della guardia di finanza e maschere per camuffarsi il volto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in banca vestiti da finanzieri, arrestati mentre fanno il pieno in autostrada

TorinoToday è in caricamento