Cronaca Settimo Torinese

Smantellata fitta rete di spacciatori: in manette decine di persone

Grazie ad ingenti indagini, pedinamenti ed intercettazioni telefoniche, i carabinieri della Compagnia di Chivasso sono riusciti a smantellare una fitta rete di spacciatori

La conclusione dell'operazione "Filo d'Arianna" intrapresa dai carabinieri della Compagnia di Chivasso, ha permesso agli agenti stessi di smantellare un'ingente rete di spaccio sita in Settimo Torinese e zone limitrofe.

L'intera operazione, durata dall'agosto 2010 all'aprile 2013 si è svolta nelle province di Torino, Aosta, Alessandria, Asti, Foggia e Reggio Calabria ed ha portato ai seguenti risultati: 14 arresti su ordine di custodia cautelare in carcere, 32 denunciati a piede libero, 6 già condannati in via definitiva nel corso dell’attività di indagine,17 arrestati in flagranza di reato nel corso dell’attività investigativa,  sequestrati oltre 90 kg di droga, tra hashish, marijuana e  cocaina,  un Revolver clandestino cal.38sp e 38mila euro.

Nell'ottobre scorso, erano state arrestate con l'accusa di spaccio di stupefacenti 13 persone. Tra gli arrestati anche il fratello e i nipoti di Giovanni Carnazza, ucciso nel 1984 da un sicario vicino a un distributore di benzina in lungo Dora Voghera, a Torino. L’inchiesta, coordinata dal Pm Stefano Castellani, ha impegnato per mesi i carabinieri della compagnia di Chivasso. Centinaia di intercettazioni telefoniche, pedinamenti, più alcuni sequestri di stupefacente.

Nel corso dell’indagine, i militari hanno recuperato in un garage di corso Casale, a Torino, 65 chili di hashish. La rete di spaccio è stata scoperta nel corso dell’indagine sui Magnis, famiglia condannata di recente per associazione mafiosa. Secondo le indagini dei carabinieri, Carnazza, il padre Francesco, il fratello Giovanni, e gli altri arrestati, Sandro Privitera, Francesco Keoma Iemma, Davide Molino, Saverio Barbaro, erano «stabilmente introdotti nella rete del narcotraffico».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smantellata fitta rete di spacciatori: in manette decine di persone

TorinoToday è in caricamento