Cronaca

Toglie il malocchio e minaccia: "Ora o paghi o tuo figlio muore"

Arrestata una quarantenne nomade in provincia di Torino per truffa ed estorsione. Dopo aver tolto il malocchio ad una signora, le ha chiesto parecchi soldi, fino a quando sono intervenuti i carabinieri

I carabinieri della Stazione di Borgone hanno arrestato a Sant’Antonino di Susa, vicino alla stazione ferroviaria, Gordana R. nomade di 41 anni residente a Cumiana, per truffa ed estorsione.

La truffatrice, a partire dal 16 gennaio scorso, si è resa responsabile di truffa aggravata e continuata nei confronti di una 49enne di Bruzolo (Chiara, nome di fantasia), casalinga, alla quale aveva garantito di toglierle il “malocchio” dietro compenso in denaro. "Se non paghi – ha detto la donna a Chiara – tuo marito e tuo figlio moriranno". La donna, fermata e minacciata per strada, per paura di altre conseguenze personali, ha versato alla nomade monili in oro per un valore di 10 mila euro e la somma di 300 euro.

Chiara, però, ha anche presentato una denuncia ai carabinieri e con loro ha concordato la strategia da seguire. In seguito ad un’altra richiesta di denaro, la vittima ha consegnata alla truffatrice un servizio di porcellana, con rifiniture in oro, e altri oggetti di famiglia. I militari hanno assistito all’incontro e dopo lo scambio hanno arrestato la donna.

I militari dell'Arma si sono accori che in macchina, poco distante dal luogo in cui è avvenuto lo scambio, c'era un complice della nomade. Questo è stato denunciato a piede libero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toglie il malocchio e minaccia: "Ora o paghi o tuo figlio muore"

TorinoToday è in caricamento