Cronaca Grugliasco

Prosciuga il conto in banca per aiutare l'amante e la fa arrestarare per estorsione

Nel giro di un anno gli ha spillato la bellezza di 30mila euro, ma all'ultimo appuntamento per la consegna di denaro, l'uomo si è presentato con i carabinieri che hanno arrestato la donna per estorsione

Per aiutare la sua amante ha chiesto persino un finanziamento e da lei si è fatto spillare la bellezza di 30mila euro nel giro di un anno.

Vittima dell'estorsione un uomo di 46 anni di Collegno che, dopo aver intrattenuto una relazione extraconiugale con una donna di 31 anni di Ciriè si è fatto costringere da questa a sborsare sempre più denaro, altrimenti non avrebbe ricevuto indietro nulla di quello dapprima prestato.

L'uomo ha, pertanto, prosciugato il conto in banca, acceso un finanziamento ed, infine, chiesto soldi ad amici e parenti. Il tutto era iniziato per aiutare l'amante, alle prese con alcuni problemi economici. Dopo le richieste erano diventate sempre più frequenti e sempre con la stessa scusa: per riavere i soldi prestati bisognava pagarne altri.

Quando la moglie dell'uomo si è accorta che nel giro di un anno erano spariti 30mila euro, ha costretto il marito a raccontare tutto e a sporgere denuncia ai carabinieri della stazione di Grugliasco.

All'appuntamento per l'ennesima consegna di denaro, l'uomo si è presentato con gli agenti che hanno arrestato la donna per estorsione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prosciuga il conto in banca per aiutare l'amante e la fa arrestarare per estorsione

TorinoToday è in caricamento