Cade mentre fa arrampicata e si rompe una gamba, portato in salvo dal soccorso alpino

L'escursionista, 20 anni, stava facendo un'uscita a Niquidetto, frazione di Viù. E' precipitato da un'altezza di tre metri

immagine di repertorio

Un arrampicatore è stato soccorso, nel pomeriggio di ieri, sabato 29 ottobre, a Niquidetto, frazione di Viù sulle pendici del Col del Lys, in seguito a una caduta.

L'incidente è avvenuto intorno alle 16. La stazione del soccorso alpino di Bussoleno è intervenuta per portare in salvo un ragazzo di 20 anni residente a Torino, che stava affrontando un passaggio di boulder (arrampicata su massi a pochi metri da terra) ed è caduto da circa tre metri. Dopo essere stramazzato a terra ha riportato una frattura a una gamba ed era impossibilitato a muoversi.

E' stato messo in salvo da sette volontari del tra cui un medico. L’uomo è stato stabilizzato e portato a valle in barella fino alla strada che sale al colle. Qui è stato condotto all'ospedale di Rivoli in ambulanza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento