Cade mentre fa arrampicata e si rompe una gamba, portato in salvo dal soccorso alpino

L'escursionista, 20 anni, stava facendo un'uscita a Niquidetto, frazione di Viù. E' precipitato da un'altezza di tre metri

immagine di repertorio

Un arrampicatore è stato soccorso, nel pomeriggio di ieri, sabato 29 ottobre, a Niquidetto, frazione di Viù sulle pendici del Col del Lys, in seguito a una caduta.

L'incidente è avvenuto intorno alle 16. La stazione del soccorso alpino di Bussoleno è intervenuta per portare in salvo un ragazzo di 20 anni residente a Torino, che stava affrontando un passaggio di boulder (arrampicata su massi a pochi metri da terra) ed è caduto da circa tre metri. Dopo essere stramazzato a terra ha riportato una frattura a una gamba ed era impossibilitato a muoversi.

E' stato messo in salvo da sette volontari del tra cui un medico. L’uomo è stato stabilizzato e portato a valle in barella fino alla strada che sale al colle. Qui è stato condotto all'ospedale di Rivoli in ambulanza.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Cade con la moto e sbatte la testa contro il marciapiedi, ragazzo morto

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

Torna su
TorinoToday è in caricamento