rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Lucento / Corso Toscana

Petizioni, i cittadini delle Circoscrizioni 5 e 6 chiedono al Comune due aree cani

Le aree per il passeggio dei cani ricoprono in totale, in città, una superficie di circa 90.500 metri quadrati

Dai cittadini della Circoscrizione 5 e della 6 sono arrivate le richieste per la realizzazione di due aree cani sul territorio urbano. Una petizione è stata firmata da 316 residenti e suggerisce uno spazio dedicato agli amici a quattro zampe nei giardini già esistenti, all'angolo tra corso Toscana e via Viterbo. "L'area verde è già normalmente usata dai proprietari di animali - spiega uno dei firmatari - ma lo spazio è occupato solo in piccola parte da un'area attrezzata con giochi per bimbi e per il resto non viene sfruttata a dovere". 

L'area cani più vicina per chi risiede nella Circoscrizione 5 è quella presente in corso Umbria, al Parco Dora, ma per molti anziani proprietari di un cane, talvolta spostarsi di un chilometro o più, diventa difficoltoso. E lo stesso capita ai residenti della Circoscrizione 6, in zona Barca Bertolla, che per trovare l'area utile più vicina, devono recarsi sul territorio di San Mauro Torinese. 

In 355 hanno firmato la petizione che suggerisce al Comune alcune zone del quartiere dove l'area cani potrebbe essere realizzata: quella situata fra strada San Mauro e via Martina, quella fra via Caro e strada della Verna oppure quella di fronte a strada San Mauro, all'altezza del civico 97. "Anche dalle nostre parti la popolazione è composta dal 75% di anziani - ha dichiarato una delle prime firmatarie della richiesta -: per un giovane, caricare il cane in auto è spostarsi non è un problema ma per chi non guida più o ha difficoltà a camminare, anche solo una passeggiata un po' più lontano da casa diventa un problema". 

Le aree per il passeggio dei cani ricoprono in totale, sul territorio urbano, una superficie di circa 90.500 metri quadrati. Ma anche all'interno di esse, i conduttori hanno l'obbligo di fare in modo che i loro cani non costituiscano pericolo per le persone o per gli altri animali, o arrechino danni a cose: proprio per questo devono essere muniti di guinzaglio e trattenere i cani ogni qualvolta se ne presenti la necessità o l'opportunità. Il proprietario o l'accompagnatore dell'animale infatti, è civilmente e penalmente responsabile di ogni azione del cane da lui condotto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petizioni, i cittadini delle Circoscrizioni 5 e 6 chiedono al Comune due aree cani

TorinoToday è in caricamento