Cronaca

Quasi 20 milioni per la Westinghouse, e il quartiere cambierà volto

All'asta sono stati offerti quasi 20 milioni di euro: sull'area Westinghouse sorgeranno un centro congressuale, oltre ad hotel e nuove aree commerciali

Ora il futuro dell'area Westinghouse sembra davvero segnato: con una offerta di oltre 19 milioni e 700 mila euro, tre in più rispetto alla base d'asta, la Amteco e Maiora srl si è aggiudicata gli spazi sui quali poter costruire il futuro centro congressi, l'hotel e l'area commerciale che trasformeranno il volto del quartiere

Dopo l'asta pubblica si prevede un investimento da 100 milioni e oltre, che permetterà anche di far cessare il degrado di via Borsellino e aree limitrofe. "Abbiamo raggiunto un fondamentale traguardo - commenta l'assessore all'Urbanistica, Stefano Lo Russo - che va a rafforzare quanto da sempre sostenuto circa l'importanza di dotare la città di un Centro Congressi in linea con i migliori standard europei, un elemento di fondamentale rilievo per tutto il sistema ricettivo e turistico, nonché occasione di sviluppo per il territorio".

L'assessore prosegue, portando un ringraziamento particolare che "deve essere fatto a tutti gli uffici della Città che hanno operato per consentire il raggiungimento dell'obiettivo e agli altri enti che hanno contribuito alla definizione degli atti necessari; in particolare la Regione Piemonte che ha condiviso con la Città l'Accordo di Programma riconoscendone la rilevanza anche regionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi 20 milioni per la Westinghouse, e il quartiere cambierà volto

TorinoToday è in caricamento