Cronaca Aurora / Via F. Cigna

L'area cani del Sempione rischia l'estinzione per colpa dei cantieri

I padroni dei cani si incontreranno nei prossimi giorni con la circoscrizione Sei per discutere del problema. In ballo anche un trasferimento

I cantieri della periferia nord potrebbero sconvolgere la vita di qualche cittadino. In particolare di coloro che vivono in Barriera di Milano, tra via Cigna e corso Vercelli. Ad essere in bilico, infatti, è il futuro dell’area cani del parco Sempione. L’avanzata prepotente del cantiere della Variante 200 sta mettendo seriamente a rischio gli spazi occupati oggi dai cani di piccola e grossa taglia.

Le ruspe si sono già “mangiate” un buon pezzo dell’area adibita per gli amici a quattro zampe. E il restante terreno potrebbe presto venire inghiottito. In ballo ci sono due cantieri, oltre a quello del passante – arrivato quasi alle battute finali – c’è da fare i conti con i lavori del Gtt per la realizzazione della linea ferroviaria Ciriè-Lanzo. Interventi che interesseranno parte di corso Grosseto e, forse, anche del parco Sempione. Da qui la polemica.

Una preoccupazione che accomuna sia i numerosi residenti della zona, sia tutte quelle persone che ogni giorno portano a spasso i cani nel parco di via Cigna, frequentato di giorno e di sera anche da tossici e da ubriaconi. Come si può capire dalle siringhe e dalle bottiglie sparse sul verde pubblico. “La nascita di nuovi edifici e aree verdi rischia di far scomparire per sempre gli spazi per i cani – spiega la signora Antonella, residente da anni in via Lauro Rossi -. Speriamo che questa catastrofe non si verifichi perché per noi sarebbe davvero un brutto colpo. Non abbiamo un altro posto dove andare in zona e ci dispiacerebbe restare senza uno spazio per le nostre bestiole".

A seguire l’evoluzione della vicenda ci penserà la circoscrizione Sei che ha già programmato per la prossima settimana un sopralluogo insieme a quei cittadini che oggi si sentono vittime dei cantieri, delle ruspe e ovviamente degli scavi. La richiesta del quartiere potrebbe portare ad una ricollocazione urgente per le strutture del parco. “Ipotesi molto complicata” secondo il coordinatore all’Ambiente della circoscrizione Sei Carmelo Fruscione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'area cani del Sempione rischia l'estinzione per colpa dei cantieri

TorinoToday è in caricamento