menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiesta l'archiviazione per l'inchiesta sullo stadio della Juventus

Secondo le consulenze non ci sarebbe un pericolo immediato di crollo. Il fascicolo era stato aperto a causa dell'acciaio non conforme utilizzato per costruire il nuovo impianto. Tre gli indagati

La Procura di Torino ha chiesto l'archiviazione dell'inchiesta aperta sull'acciaio usato per costruire il nuovo stadio della Juventus. Erano stati chiesti accertamenti visto che il materiale usato sembrava non essere conforme.

Le consulenze disposte hanno accertato che non ci sarebbe un pericolo immediato di crollo.

Stesso discorso per le tre persone indagate. Non ci sarebbero, a quanto risulta, nessuna prova del dolo dei tre professionisti (il dirigente tecnico del Comune e collaudatore dell'impianto e i due ingegneri che hanno diretto i lavori) chiamati a rispondere del materiale utilizzato.

Nell'indagine portata avanti dalla Procura di Torino la società Juventus non era stata iscritta nel registro degli indagati, ma anzi risultava parte lesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento