Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Aggredito un arbitro torinese in Prima Categoria: le immagini dal campo

Nella partita tra Oleggio Castello e Carpignano

Un arbitro torinese è stato aggredito in campo dall'allenatore che aveva espulso poco prima: immediata e doverosa la decisione di sospendere la gara.

È quanto successo ieri, domenica 26 settembre, durante il secondo tempo della partita del girone A di Prima categoria Piemonte tra Oleggio Castello e Carpignano.

Come ha riportato Novara Today, "espulso dall'arbitro Andrea Felis, di Torino, l'allenatore del Carpignano, Giovanni Alosi, ha infatti reagito colpendo il direttore di gara al volto con un pugno. A questo punto l'arbitro ha deciso di sospendere la partita", e sicuramente il Giudice Sportivo assegnerà la vittoria 3-0 a tavolino all'Oleggio Castello.

La reazione di Luca Marelli

Il grave episodio successo all'arbitro torinese è stato commentato da Luca Marelli, ex arbitro e oggi apprezzato commentatore tecnico su DAZN e sui propri canali social.

Marelli ha sottolineato come "dopo il DOVEROSO triplice fischio, alcuni calciatori hanno pure il coraggio di lamentarsi per la decisione (l'unica possibile)". 

L'ex arbitro ha espresso "solidarietà piena all'arbitro Andrea Felis della sezione di Torino, a cui giunga il mio affettuoso abbraccio" e sull'episodio ha aggiunto: "Nessuna giustificazione. Nessun errore, nemmeno il più grave, può essere appellato per un gesto schifoso, violento, pericoloso, ignorante, inqualificabile. Aspettiamo serenamente la lunghissima squalifica che verrà comminata dal Giudice Sportivo (saranno cinque anni con proposta di radiazione). Questa gente, con lo sport, non c'entra niente. Così come non c'entra nulla con lo sport chi solidarizza con questo signore".

Il video dell'aggressione all'arbitro in Oleggio Castello-Carpignano

Questo il video dell'aggressione all'arbitro torinese

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito un arbitro torinese in Prima Categoria: le immagini dal campo

TorinoToday è in caricamento