Cronaca Falchera / Corso Romania

Falchera collegata a corso Romania, approvata l'interconnessione

E' stato approvata in Consiglio Comunale la variante 285, grazie alla quale saranno realizzati gli espropri finalizzati alle le opere di interconnessione tra la viabilità ordinaria e il cavalcaferrovia tra corso Romania alla Falchera

Via libera alle opere di interconnessione tra la viabilità ordinaria e il cavalcaferrovia che collegherà corso Romania alla Falchera. Il progetto è stato approvato dal Consiglio Comunale con 23 voti a favore e un solo astenuto.

La variante 285 al Piano Regolatore, considerata strategica per la città, ha così l'ok. L'importo di spesa ammonta a 4.7 milioni di euro: per finanziare l'opera saranno reperiti dei soldi dal "fondo del piano nazionale per la città" del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Ammonta a  11 milioni e 90.000 euro la cifra destinata a Torino, sul totale di 224 milioni di stanziamenti previsti dal Piano città, nell’ambito del decreto “Misure urgenti per la crescita del Paese”.

L'assessore Caludio Lubatti ha affermato che l'opera permette di ripensare alla mobilità della Falchera, e tiene conto delle esigenze di interscambio tra mezzi privati, Servizio ferroviario metropolitano e linea 4, con un utilizzo maggiore del parcheggio Stura.

Non solo. Con la delibera, infatti, è stata approvata anche una mozione dei consiglieri Bertola e Appendino, del Movimento 5 Stelle, che impegna la giunta ad utilizzare “i risparmi di gara e/o fondi per la manutenzione straordinaria ed ordinaria delle strade per mettere in sicurezza il tratto di strada esistente adiacente all’autostrada fino all’immissione su via degli Ulivi e via delle Querce”.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falchera collegata a corso Romania, approvata l'interconnessione

TorinoToday è in caricamento