menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Ospedale infantile Regina Margherita

L'Ospedale infantile Regina Margherita

Regina Margherita, appendice al posto dell'uretere: salvata bimba di due anni

Si tratta di un intervento rivoluzionario ed è la prima volta al mondo che viene effettuato con successo

I medici della Città della Salute di Torino hanno compiuto un altro miracolo. Per la prima volta al mondo, presso l'ospedale infantile Regina Margherita, nel reparto di Urologia, è stato sostituito l'uretere con l'appendice a una bimba di due anni e mezzo nata con un rene solo, affetto inoltre da una rara anomalia congenita.

Un intervento  effettuato dal direttore del reparto, il dottor Emilio Merlini, che ha fatto in modo, rimuovendo il tubo che portava l'urina all'esterno del corpo della bambina, di far passare regolarmente l'urina dal rene alla vescica attraverso l'appendice. Una soluzione che ha salvato la vita della bambina che, insieme alla sua famiglia, aveva già girato molti ospedali italiani senza trovare rimedio al problema. 

Secondo una nota del Regina Margherita, la piccola paziente è già stata dimessa e si sta riabituando a una vita normale, senza dover più dipendere dal tubo che prima garantiva la sua sopravvivenza.

Un intervento che ancora una volta conferma le eccellenze sanitarie a Torino e in Piemonte e che in passato, era stato tentato nel mondo non più di tre volte, pur consistendo solamente in una sostituzione dell'uretere con l'appendice, solo parziale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento