menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michela D'Errico, 41 anni

Michela D'Errico, 41 anni

Senza lavoro e senza soldi: "Chiedo aiuto, voglio una vita dignitosa"

L'appello

"Chiedo aiuto perché sono settimane che mangio pasta e che sono chiusa in casa. Vorrei una vita più dignitosa". Michela D'Errico, 41 anni, residente in via Ardigò 6 insieme alla mamma di 70 anni, che ha problemi di salute, è senza lavoro da tre anni e fatica ad arrivare alla fine del mese.

Prima di allora era stata dipendente un'impresa di pulizia "ma prendevo pochissimi soldi - precisa -. Qui con noi abitava anche mia sorella Nunzia, che, di fatto, sostentava la famiglia ma è morta per un tumore al cervello tre anni fa a 45 anni. Quando si è ammalata mi sono licenziata per starle vicino".

Oltre ai problemi economici, ci sono anche quelli di salute. "Soffro di crisi d'ansia e di panico da sette anni, forse anche in seguito alle botte prese dal mio compagno - racconta ancora -, e prendo diversi medicinali. Non percepisco però alcun tipo di invalidità. Sono in affitto e lo sto pagando grazie a un sostentamento Inps per mia madre e al Comune, che finora mi aiutava in tal senso, ma anche questa somma dall'anno nuovo finirà. Prendo le borse alimentari in parrocchia e tiriamo avanti col l'aiuto di qualche amico che ci fa la spesa, ma non è una vita dignitosa".

Come possono aiutarla? "Possono farlo con alimenti e con del denaro. Oppure vorrei poter trovare lavoro, forse mi aiuterebbe anche con le crisi di panico". Chi intende aiutarla può chiamarla al 3664364845.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento