Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Capodanno, l'appello della Lida: "Rispettare i regolamenti in vigore"

La Lida lancia un appello in vista del Capodanno: "Chiediamo di limitare i botti, che fanno solo del male agli animali, e di far rispettare i regolamenti in vigore", afferma il presidente Venturini

Sotto Capodanno si moltiplicano, come ogni anno, gli appelli degli animalisti per far sì che cessino i tradizionali botti, che tanto fanno male ai piccoli amici dell'uomo.

"I botti di Capodanno - afferma Ruben Venturini, presidente della Lida di Torino - sono dannosi per i cani e i gatti che vivono con noi, perché sono animali che hanno un udito più sviluppato del nostro, e patiscono i rumori improvvisi e molesti. Non solo: i tradizionali botti sono anche pericolosi per molti altri animali, come gli uccelli: dopo le veste del veglione, si possono trovare spesso uccelli morti".

Il presidente della sezione di Torino ricorda che il Comune ha emanato dei regolamenti per quanto riguarda i botti: "Sono da far rispettare", chiede.

Venturini rilancia anche un appello per far sì che, specialmente sotto le feste e in questo periodo freddo, i torinesi si prendano cura anche degli animali in difficoltà: "I canili e i gattili sono pieni di piccole creature che aspettano solo di essere adottate da una famiglia che voglia loro bene"; afferma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno, l'appello della Lida: "Rispettare i regolamenti in vigore"

TorinoToday è in caricamento