Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Regio Parco / Via Federico Nietzsche

I gatti scompaiono nel nulla. Appello dei volontari per le ricerche

Dopo la "fuga" di Regina, una gattina di sette anni, il quartiere ha lanciato l'allarme chiedendo alla circoscrizione di intervenire

Gatti che scompaiono nel nulla, senza lasciare la minima traccia. E nel rifugio di via Nietzsche cresce la paura.

A lanciare l’allarme sono i volontari della colonia felina del cimitero di Sassi. Regina, una gattina tigrata di sette anni, è l’ultimo esemplare volatilizzato. I residenti del quartiere che ogni settimana si recano nel rifugio per portare da mangiare e da bere agli ospiti a quattro zampe chiedono aiuto.

Parliamo di una realtà molto piccola che presenta molti mici abbandonati che avrebbero bisogno di scatolette di carne e crocchette oltre al latte e alla sabbia per i loro bisogni.

Sulla porta che conduce alla colonia, collocata alle spalle degli orti, non sembra esserci nessun segno di effrazione. Nessuna traccia di scasso o di atti vandalici compiuti da qualcuno che odia gli animali. Difficile scoprire cosa è successo agli amici a quattro zampe. Questo secondo il parere del consigliere della circoscrizione Sette Daniele Moiso. “Siamo molto preoccupati per quello che sta succedendo – racconta Moiso -. Temiamo che i gatti siano prigionieri in qualche capanna o, peggio, in uno dei locali del vicino cimitero di Sassi. Per questo chiediamo una mano alle persone che vengono ogni settimana in visita ai loro cari”.

Chi avesse informazioni in merito può chiamare Daniele al numero di telefono 320-0706104.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I gatti scompaiono nel nulla. Appello dei volontari per le ricerche

TorinoToday è in caricamento