menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, appalti truccati: otto persone agli arresti domiciliari

Sarebbe stata truccata la gara per l'affidamento del servizio di manutenzione, assistenza tecnica e noleggio di tecnologie informatiche

La Guardia di finanza di Torino ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Torino per il reato di turbata libertà degli incanti nei confronti di otto persone.

Si tratta di un dirigente e un funzionario in servizio presso l'Asl To1 all'epoca dei fatti, il presidente del consiglio di amministrazione di una società per azioni e il responsabile dell'area servizi informatici della stessa società, due soci, di cui uno amministratore unico di un'azienda di servizi informatici, un dipendente di quest'ultima e un collaboratore esterno di questa azienda.

L'indagine trae origine da una precedente attività investigativa che ha permesso, nello scorso mese di settembre, di portare all'arresto di cinque persone alcune delle quali risultano coinvolte nel nuovo filone d'inchiesta.

Secondo l'ipotesi accusatoria la società di servizi informatici avrebbe turbato la gara per l'affidamento del servizio di manutenzione, assistenza tecnica e noleggio di tecnologie informatiche delle aziende Ospedale Mauriziano di Torino, Asl To1, Asl To3 di Collegno-Pinerolo per un importo complessivo di 12,7 milioni di euro.

In particolare avrebbe fornito ai due dipendenti dell'Asl Torino1 già nel mese di ottobre 2014, gli estratti della bozze di capitolato tecnico e del bando di gara in anticipo rispetto alla sua data di pubblicazione avvenuta nel dicembre 2014 con modifiche tali rapportate al capitolato stesso da rendere sicura l'aggiudicazione illecita della gara.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento