Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Una nuova app per segnalare al Comune i problemi in città

Il progetto al quale sta lavorando l'assessore all'Innovazione Paola Pisano, prenderà il via in autunno da Barriera di Milano

Torino sarà la prima città, partendo da Barriera di Milano, a sperimentare - a partire da ottobre - un'applicazione con la quale i cittadini potranno segnalare al Comune, le problematiche del loro quartiere. Dal degrado alla scarsa manutenzione, dalla mancanza di verde alla poca pulizia nelle strade, i torinesi avranno così un canale aperto con l'amministrazione che deciderà se e quando prendere in carico la risoluzione della questione, comunicando direttamente all'utente modalità e tempi dell'intervento.

L'idea è semplice e partirà dalla circoscrizione di Barriera, quartiere che è sempre stato al centro della campagna elettorale della sindaca Chiara Appendino e che ha l'età media della popolazione più bassa quindi forse più incline a utilizzare internet per comunicare, su smartphone e tablet. Impegnata nella messa a punto del progetto l'assessore all'Innovazione Paola Pisano.

Ma non si partirà da un'applicazione ex novo, sarebbe infatti troppo costoso progettarne una apposita: si attingerà quindi a piattaforme già esistenti. Tra queste Comuni-chiamo, Decoro Urbano e Municipium. Sarà una sorta di esperimento, utile a verificare anche la tempestività dell'amministrazione nel gestire un nuovo canale di comunicazione con i suoi cittadini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova app per segnalare al Comune i problemi in città

TorinoToday è in caricamento