Cibo e innovazione in Galleria San Federico, apre il market del futuro

Un modo nuovo di intendere la spesa, con spazi dedicati alla lettura, al relax e alla ristorazione in 1300 metri quadrati nel cuore di Torino. L'inaugurazione domani

Sarà inaugurato domani 2 dicembre FiorFood il supermercato dell'innovazione che ha trovato posto nel pieno centro di Torino, in Galleria San Federico proprio a fianco del cinema Lux. Un percorso all'interno dei 1300 metri quadrati porta a scoprire non solo gli scaffali dove è riposto il cibo, ma altresì numerosi spazi dedicati alla lettura, alla ristorazione e al relax.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un luogo dove le persone, oltre a fare la spesa - afferma Ernesto Dalle Rive, presidente di Nova Coop - abbia modo di incontrarsi e di condividere". Lungo gli scaffali si mescolano vini e libri, prosciutti e stampini per torte, spazi dedicati alla lettura e ristorante dove rilassarsi con cucina a vista. Una ventata di freschezza per Galleria San Federico, lasciata negli ultimi tempi "un po' al degrado". Il nuovo supermercato sarà funzionante e aperto al pubblico a partire da giovedì 3 dicembre, dopo l'inaugurazione di domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento