menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le case Atc di via Ivrea

Le case Atc di via Ivrea

Muore in casa per un infarto, il suo corpo ritrovato dopo una settimana

Nelle case popolari

E’ morto d’infarto nella sua casa popolare di via Ivrea, in zona Pietra Alta. Ma è stato trovato soltanto martedì scorso dalla polizia, il 17 ottobre, riverso sul pavimento.

Dopo 7 giorni

L’uomo, 72 anni compiti, sarebbe stato stroncato da un infarto. Deceduto una settimana prima del ritrovamento del suo corpo. A dare l’allarme sono stati i condomini che da giorni non lo vedevamo più transitare sul pianerottolo. L’anziano, secondo una prima ricostruzione, avrebbe cercato di raggiungere il suo cellulare per chiedere aiuto. Ma il cuore non avrebbe retto, facendolo crollare al suolo. In casa non sono stati trovati elementi che possano dar vita a sospetti e il medico legale ha poi accertato la causa naturale della morte.

La solitudine

Dopo via Aosta e largo Cigna, ecco un altro caso di un anziano morto in casa e trovato solo dopo alcuni giorni. Si tratta di persone che vivono sole e che tal volta non relazionano nemmeno con il vicinato. Nelle case popolari di Torino vivono quasi 4mila anziani soli. In 16.563 nuclei famigliari vi è la presenza di anziani ultra 65enni, 10.481 a Torino, 6.082 negli altri Comuni dell’ex provincia. Di questi 5.070 sono quelli soli: 3.456 a Torino ,1.614 negli altri Comuni. Gli ultra 80enni sono 4.729: 3.312 a Torino, 1.417 negli altri Comuni. Dei 4.729 ultra 80enni, 1.770 sono ultra 80enni soli (1.276 a Torino e 494 negli altri Comuni).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento