Cronaca Lucento / Via Giosuè Borsi

La nonnina è più lesta del ladro, le sue urla le permettono di recuperare 1.200 euro

Immagine di repertorio

Un 39enne italiano ha tentato di sottrarre 1.200 euro ad una 92enne che aveva appena prelevato la somma al bancomat di piazza Massaua, ma non ha fatto i conti con l’abilità della signora. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di giovedì 12 luglio a Torino. Gli agenti del Comando V Sezione Circoscrizionale Vallette/Lucento/Madonna di Campagna della Polizia Municipale Torino, impegnati in via Verolengo angolo via Borsi per la rimozione di un veicolo in sosta irregolare, si sono ritrovati davanti il 39enne in fuga. L’uomo, infatti, aveva appena rubato dalla tasca dell’anziana l’intera cifra e se la stava dando a gambe inseguito da un passante allarmato dalle urla della signora. 

Il malvivente ha prima tentato di carpire la fiducia della donna

L’uomo ha raggiunto l’anziana nei pressi della banca e l’ha accompagnata per una parte del suo tragitto verso casa, proprio con l'intento di carpirne la fiducia. Giunti in prossimità dell’abitazione della signora, l'uomo le sottraeva il denaro dalla tasca. Da qui è nato l'inseguimento, il fermo del ladro e il recupero di quanto sottratto che veniva restituito all’incredula proprietaria. Il fermato, sentito il Magistrato di Turno, è stato denunciato a piede libero e rimesso in libertà.     
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nonnina è più lesta del ladro, le sue urla le permettono di recuperare 1.200 euro

TorinoToday è in caricamento