Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Strada San Maurizio, 12

Il gigante dei cieli è atterrato a Caselle: è l'Antonov An 124

Lunedì ha sorvolato i cieli torinesi, poi l'atterraggio al Sandro Pertini: numerosi curiosi e appassionati accorsi all'aeroporto

L'Antonov An 124

Il gigante dei cieli è passato da Torino. Lunedì, l'aereo Antonov An 124, di dimensioni mastodontiche, è atterrato all'aeroporto Sandro Pertini di Caselle. Uno dei cargo più grandi al mondo, dopo l’Antonov An225 e l’Airbus 380, lungo 70 metri e con un’apertura alare di 73 è sceso a Caselle per caricare uno degli otto moduli spaziali del programma «Cygnus», il PCM (Pressurized Cargo Module) costruiti a Torino, in corso Marche, da Thales Alenia Space per Orbital Sciences Corporation.

L'evento ha attirato molti curiosi ma soprattutto gli esperti del settore, che non si sono fatti scappare l'occasione di ammirare da vicino e fotografare il gigante. L'Antonov dovrebbe essere ripartito in mattinata per gli Stati Uniti, alla volta di Wallops, dove poi sarà messo in orbita dalla Nasa.


L'appuntamento con il gigante però riporta alla memoria anche il tragico evento del 1996
, quando un Antonov 124 si schiantò su un cascinale di San Francesco al Campo, a seguto di un errore in fase di atterraggio. Nello schianto morirono quattro persone, i due contadini del cascinale e i due membri dell’equipaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gigante dei cieli è atterrato a Caselle: è l'Antonov An 124

TorinoToday è in caricamento