Cronaca Centro / Via San Massimo, 33

Cadavere putrefatto trovato in casa a Torino Centro, era morto da giorni

Si tratta di Antonio Fiorentino, 65 anni. A dare l'allarme è stato un vicino che non lo vedeva da tempo. Decesso per cause naturali

Le operazioni di rimozione del cadavere dell'uomo (foto Stefano Guidi)

Un uomo di 65 anni, Antonio Fiorentino, è stato trovato morto poco prima di mezzogiorno di oggi, martedì 15 novembre, nel suo appartamento di via San Massimo 33, nel centro di Torino.

A dare l’allarme è stato un vicino di casa, che si è insospettito non vedendolo più da qualche tempo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e, una volta che sono riusciti ad aprire la porta di casa, al piano terreno di uno stabile di edilizia pubblica, hanno scoperto che l'uomo era morto da molti giorni e che il suo cadavere era in stato di avanzata putrefazione.

Fotogallery di Stefano Guidi:

Per stabilire le cause della morte e a quando questa risalga sarà necessaria l'autopsia, disposta dal magistrato di turno. Per ora tutto lascia pensare a un decesso avvenuto per cause naturali. In particolare, la porta era chiusa dall'interno e non c'è alcun dubbio che l'uomo sia morto da solo, dimenticato da tutti per giorni.

Sull'accaduto indaga la polizia: sono intervenute le volanti, il commissariato Centro e la squadra mobile. Sul posto anche la polizia locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere putrefatto trovato in casa a Torino Centro, era morto da giorni

TorinoToday è in caricamento