Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Sesia

Sfratti, antagonisti alzano barricate: tensione a Barriera di Milano

Una ventina di sfratti nella zona nord di Torino. Sul posto per impedirli ci sono una cinquantina di antagonisti. In via Sesia sono state innalzate barricate. Danneggiata una filiale Unicredit

Immagine d'archivio

Mattinata tesa a Barriera di Milano. Nel corso della mattinata sono stati eseguiti e sono ancora in corso una ventina di sfratti nella zona nord di Torino. Sul posto per impedirli ci sono cinquantina di antagonisti.

In via Sesia sono state innalzate delle barricate costruite sul posto con cassonetti e vecchi materassi. Piccoli gruppi presidiano le strade in cui sono in programma gli sfratti.

I residenti del quartiere protestano, in special modo coloro che hanno l'automobile bloccata dalle barriere. A parte alcuni momenti di tensione non c'è stato nessun tafferuglio. La Digos è sul posto.

Sempre in mattinata dieci manifestanti hanno fatto irruzione con fumogeni in via Bonzanigo nella sede dell'Ifir Piemonte, ufficio vendite giudiziarie. Un manifestante è stato fermato.

Fuori dalla banca Unicredit in via Feletto un centinaio di antagonisti protestano urlando slogan. Le telecamere esterne e due bancomat sono stati danneggiate.

Altri momenti di tensione si sono verificati tra una trentina di autonomi e le forze dell'ordine I manifestanti dapprima hanno frapposto alcuni cassonetti tra la polizia e gli edifici in cui erano gli appartamenti da sgomberare, poi hanno occupato per alcuni minuti la sede dell'Istituto vendite giudiziarie, effettuando un volantinaggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratti, antagonisti alzano barricate: tensione a Barriera di Milano

TorinoToday è in caricamento