rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Lucento / Corso Toscana

Torino, annuncio sul web diventa una trappola: voleva vendere un telefono, ma viene aggredito e derubato

L'uomo voleva vendere uno smartphone

Gli hanno fatto credere di essere interessati all'acquisto del telefono che voleva vendere, ma quella era solamente un'esca per attirarlo nella loro trappola. La polizia scoprirà che erano in programma altri episodi simili. 

Il fatto accade lunedì 25 ottobre in corso Toscana a Torino. Un uomo deve vendere il proprio smartphone e mette un annuncio su una piattaforma online di vendita. È lì, sul web, che l'aggressore mette in atto il suo piano criminale rispondendogli e dandogli appuntamento per il giorno successivo. 

All'appuntamento si presenterà in compagnia di un complice e insieme nel giro di pochi istanti si getteranno addosso al venditore colpendolo con calci e pugni. Tutto questo per uno smartphone. Una volta rubato il telefono scappano. 

A intervenire però è un passante che vede la scena e chiama il 112 permettendo alla polizia di identificare i due aggressori e di recuperare il telefono. Nella perquisizione però emerge un secondo telefono dentro il quale una chat di gruppo svela il piano che il minore e altri individui hanno orchestrato per effettuare rapine simili a quella appena svolta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, annuncio sul web diventa una trappola: voleva vendere un telefono, ma viene aggredito e derubato

TorinoToday è in caricamento