Scompare nelle acque del laghetto artificiale: morto annegato un uomo di 58 anni

La vittima, un uomo di 58 anni residente nel canavese, era giunto in mattinata presso lo specchio d'acqua di via Ciriè, insieme ad alcuni amici

Foto di archivio © Infophoto

E' stato ritrovato morto annegato Piero Giuseppe Versolatto, l'uomo che stamattina è stato visto scomparire, insieme al suo gommone, nelle acque del laghetto artificiale Golden di Volpiano.

La vittima, un uomo di 58 anni residente nel canavese, era giunta in mattinata presso lo specchio d'acqua di via Ciriè, insieme ad alcuni amici.

A dare l'allarme, intorno alle nove di questa mattina, è stato un passante che si trovava lungo la riva del lago, il quale avrebbe assistito impotente al rapido affondamento del gommone.

Sul posto sono intervenuti prontamente i vigili del fuoco del nucleo sommozzatori di Torino. Una volta ritrovato il corpo, tuttavia, non c'è stato più nulla da fare. Inutili i soccorsi del 118 che hanno potuto soltanto constatare la morte dell'uomo per annegamento.

Sul posto anche i carabinieri che stanno cercando di chiarire le dinamiche dell'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento