Cade nel canale mentre passeggia con un'amica: quando viene recuperata è già morta

Tragico incidente

Il posto del canale in cui è stato recuperato il corpo della donna

Fulvia Giacchetto, 59 anni, è morta nel pomeriggio di oggi, lunedì 16 marzo 2020, annegando nel canale Colombini in cui è scivolata mentre stava facendo una passeggiata con un'amica in via Fossat a a San Secondo di Pinerolo, poco distante da casa.

Il suo corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco di Pinerolo circa 400 metri più avanti rispetto a dove era caduta, nei pressi di alcune griglie che bloccano i rami finiti nel canale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorritori del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. I carabinieri indagano sull'accaduto, ma sembrano non esserci dubbi sulla versione del tragico incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento