Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Da animatrice a spacciatrice, torinese arrestata nella riviera di Cervia

La ragazza è stata intercettata dai cani antidroga insieme ad un amico. Nelle loro tasche trovati 95 grammi di marijuana. La giovane è stata licenziata dal campeggio

Era al mare per lavorare come animatrice nei villaggi della costa. Ma lei, torinese al lavoro in un noto villaggio della riviera cervese, stava rientrando al campeggio dopo aver trascorso il suo libero in giro quando è stata casualmente intercettata dalle unità cinofile. Due dei quattro cani antidroga -  Amanda (pastore tedesco) e Bacol (labrador) - in servizio al gruppo della Guardia di Finanza di Ravenna hanno “segnalato” la coppia agli agenti.

Dopo un veloce controllo i finanzieri hanno trovato nelle tasche della giovane, con alle spalle piccoli precedenti penali, 95 grammi di marijuana che l’animatrice si era spartita con un ragazzo napoletano. I due sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Ravenna per detenzione - ai fini di spaccio - della droga. Per la donna è poi finita la stagione lavorativa in costa perché licenziata dalla struttura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da animatrice a spacciatrice, torinese arrestata nella riviera di Cervia

TorinoToday è in caricamento