Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Giaveno

Pestato selvaggiamente dai dipendenti, dopo otto giorni si risveglia dal coma

Andrea Aldighieri, l'allevatore pestato senza pietà il 10 agosto da due suoi operai romeni che chiedevano un aumento, è uscito dal coma

È stato massacrato per un mancato aumento, ma gli è andata bene. Andrea Aldighieri, l’allevatore 26enne vittima di un pestaggio operato da due suoi operai, è uscito dal coma nel quale era entrato dopo l’aggressione. Ora è cosciente, ma prima di poter lasciarsi alle spalle il Cto dovrà sottoporsi ad un intervento di chirurgia plastica: le botte gli hanno fratturato la mandibola e il cranio. Tutto questo per un mancato aumento.

La vicenda si svolge il 10 agosto. Andrea con i due operai erano appena usciti da un ristorante di Giaveno, quando i due, originari della Romania, gli sono saltati addosso e l’hanno pestato senza pietà. Volevano un aumento: hanno iniziato a colpire l’allevatore, gli sono saltati sulla testa più volte, e hanno anche malmenato e cacciato un passante.

I due romeni sono poi tornati alla loro roulotte come se niente fosse: per le forze dell’ordine trovarli non è stato difficile, mentre l’allevatore è stato portato al Cto in gravissime condizioni. Dal coma, Andrea Aldighieri è uscito solo l’altro ieri. I due romeni sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestato selvaggiamente dai dipendenti, dopo otto giorni si risveglia dal coma

TorinoToday è in caricamento