menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anarchici: la Fai minaccia nuovi attentati e minaccia il pm Sparagna

Un comunicato sul web annuncia: "Continueremo a portare avanti gli attacchi"

Promesse di nuovi attentati e minacce al pm Roberto Sparagna, cha ha coordinato l'indagine sull'arresto di loro sette compagni.

La Fai, Federazione anarchica informale, ha diffuso un comunicato a firma di alcuni redattori di Croce Nera Anarchica, che, oltre a esprimere solidarietà con gli arrestati dalla polizia, annuncia un nuovo passaggio alle vie di fatto.

“La solidarietà come la intendiamo noi - si legge - è quella che si fa azione, il continuare a portare avanti gli attacchi e le pratiche per le quali i compagni sono stati arrestati. Pratiche che a tutti appartengono”.

E poi: “Ci preme ribadire, ancora e ancora, che la violenza rivoluzionaria dell’azione diretta distruttiva è pratica che diventa necessario rivendicare. In quanto anarchici, ogni singola azione contestata ai nostri compagni ci appartiene; ci appartiene ed è patrimonio di tutto il movimento anarchico”.

Segue poi l'annuncio di nuove azioni e la minaccia: “Il mandante di questa operazione, e ci teniamo a ripeterlo, è il pm di Torino Roberto Sparagna”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento