Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Giuseppe Tartini

L'amministratore fugge con i soldi: "Due anni di bollette in fumo"

I residenti di via Tartini denunciano la scomparsa di 26mila euro. Soldi che Eni e Smat non avrebbero mai ricevuto in questi ultimi due anni e due mesi

L’amministratore fugge con le valigette piene di denaro. E per i condomini arrivano i problemi. Un altro caso di cattiva gestione esplode in Barriera di Milano, per la precisione in via Tartini. Dopo il recente episodio di piazza Rebaudengo un intero palazzo si è ritrovato senza l’acqua e senza il riscaldamento e sul groppone ben 26mila euro di arretrati da pagare:19mila per quanto riguarda il gas e altri 7mila per l’uso dell’acqua. Due anni e due mesi di bollette non pagate a Smat e ad Eni di cui i condomini sarebbero venuti a conoscenza soltanto lo scorso mese di ottobre.

Prima la Smat ha affisso un volantino in cui indicava il taglio delle utenze, successivamente Eni ha sospeso l’erogazione del gas lasciando al freddo decine di persone. "E’ tutta colpa dell’amministratore – racconta un residente -. E’ fuggito via con i soldi del nostro condominio. Noi non eravamo a conoscenza di questo fatto e ora ci ritroviamo morosi". Rabbia anche verso gli enti che non ci avrebbero pensato due volte a lasciare gli inquilini in una situazione poco piacevole.

"Hanno chiuso il contatore del gas senza darci il minimo preavviso – precisa il signor Tino, nome di fantasia -. Ma come hanno fatto ad accorgersi solo ora di questo problema? Ovviamente non si sono fatti nessuno scrupolo a lasciarci al freddo". Da una settimana senza riscaldamento gli inquilini usano le stufette elettriche per riscaldarsi. Discorso diverso, invece, per quanto riguarda l’acqua. "Stiamo concordando un piano di rientro – spiegano i residenti -. Nei prossimi giorni dovremmo risolvere il problema. Tuttavia ci piacerebbe sapere dove è finito l’amministratore che da giorni non risponde più nemmeno al telefono".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'amministratore fugge con i soldi: "Due anni di bollette in fumo"

TorinoToday è in caricamento