Nell'aria, sette volte l'amianto che riusciamo a sopportare

Il pm di Torino Raffaele Guariniello ha scritto al ministero dell'Ambiente per segnalare la concentrazione di amianto rilevata a Sauze d'Oulx. Supera di sette volte il limite di pericolosità definito dall'Oms

 

L'amianto continua a preoccupare. Il pubblico ministero di Torino Raffaele Guariniello ha scritto al Ministero dell'Ambiente per segnalare i costanti superamenti dei limiti di pericolosità della sostanza nell'aria previsti dall'Organizzazione mondiale della sanità in località Jouvenceaux, a Sauze d'Oulx, in alta valle di Susa. In particolare, analisi dell'Arpa hanno evidenziato che in occasione di una gara di mountain bike il livello del pericoloso minerale ha toccato le 7,2 fibre per litro d'aria, dove il limité di pericolosità è di 1,0.
 
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento