menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amianto alla scuola "Gramsci" di Alpignano: alunni trasferiti in sedi a rischio

Alcune pareti dell'edificio sarebbero dotate di pannelli multistrato contenenti cemento-amianto, la cui pellicola in pvc risulterebbe danneggiata e riparata in più punti

Amianto alla scuola primaria "Gramsci" di Apignano, nel torinese. Secondo alcuni accertamenti effettuati dai tecnici dell'Asl e della Spresal a seguito di un esposto presentato da un comitato dei genitori degli alunni presso la Procura di Torino, alcune pareti dell'edificio sarebbero dotate di pannelli multistrato contenenti cemento-amianto, la cui pellicola in pvc risulterebbe danneggiata e riparata in più punti.

Gli alunni dell'istituto - circa 200 - sarebbero stati spostati in altre due sedi scolastiche di Alpignano già a partire dal prossimo settembre: il trasferimento era stato deciso nelle scorse settimane dall'amministrazione comunale in via precauzionale, a seguito del riscontro di alcuni problemi di natura strutturale alla scuola "Gramsci". Quando i tecnici sono, però, giunti all'istituto per i controlli, avrebbero trovato - invece di problemi strutturali - residui di amianto.

Tali problematiche sarebbero, invece, state riscontrate nelle altre due scuole destinate a ospitare i circa 200 studenti dal prossimo settembre: in particolare, in una delle due strutture vi sarebbero delle criticità strutturali realtive alle controsoffittature. Sul caso indaga il pm Raffaele Guariniello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento