Palazzo Nuovo, la bonifica da amianto sarà ultimata nel 2019

Gli interventi per l'università riguardano i piani dal terzo al sesto non ad uso didattico. La spesa prevista per i lavori è di 4 milioni di euro

Immagine di repertorio

La sede storica delle facoltà umanistiche dell'Università di Torino verrà bonificata dall'amianto entro il 2019. Tornando finalmente agibile.

Gli interventi per Palazzo Nuovo, che riguardano i piani dal terzo al sesto non ad uso didattico, comprenderanno anche la ristrutturazione dei locali, resi più funzionali e moderni.

La spesa prevista per i lavori è di 4 milioni di euro. Con la firma della convenzione tra Arpa e ateneo, sono stati sottoposti a censimento e mappatura 59 edifici su un totale di 96. Bonifiche, già ultimate, hanno interessato Palazzo Campana, il Rettorato, in via Pietro Giuria i Dipartimenti di Fisica, Chimica, Scienze e Tecnologia del Farmaco, Scienze della Terra, il Polo scientifico di Grugliasco, i locali universitari negli ospedali sant'Anna e Regina Margherita,l'asse di corso Unione Sovietica, i Dipartimenti di Scienze della Sanità Pubblica, Neuroscienze, Scienze Cliniche e Biologiche, Oncologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

Torna su
TorinoToday è in caricamento