Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Autovetture cinesi importate in Italia, indagine del pm Guariniello

I veicoli conterrebbero componenti con amianto: in particolare alcune guarnizioni della linea di scarico e componenti di alcuni modelli prodotti

Il pm di Torino Raffaele Guariniello ha condotto un'indagine su alcune autovetture cinesi della Great Wall Motors contenenti componenti in amianto: da quanto è emerso circa 4.500 modelli sarebbero stati importati in Italia.

La casa automobilistica orientale aveva iniziato a richiamare le autovetture per un problema di amianto contenuto, da quanto si apprende dall'agenzia di stampa Adkronos, in alcune guarnizioni della linea di scarico e componenti di alcuni modelli prodotti. Il fascicolo è stato aperto da Guariniello per violazione della legge che vieta l'importazione di amianto o prodotti contenenti il materiale dannoso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autovetture cinesi importate in Italia, indagine del pm Guariniello

TorinoToday è in caricamento