Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

Sorpreso mentre rincasava

immagine di repertorio

Un ambulante di frutta e verdura 59enne italiano residente a Carmagnola è stato denunciato dai carabinieri dopo avere passato la giornata a vendere i suoi prodotti in un mercato del Cuneese nonostante fosse risultato positivo al test sul coronavirus e, quindi, avrebbe dovuto essere tassativamente chiuso in casa in quarantena.

I militari della stazione cittadina lo hanno trovato in strada la sera di domenica 17 maggio 2020. Stava rincasando dopo la giornata di lavoro al mercato di Canale d'Alba. Adesso è pressoché impossibile risalire a tutte le persone che gli sono state vicine del corso di quella giornata e nelle precedenti, senza calcolare i clienti a cui potrebbe avere trasmesso il virus, nonostante lui sia asintomatico.

Adesso rischia un'incriminazione per epidemia colposa, oltre che naturalmente per il mancato rispetto delle norme di contenimento del coronavirus e la violazione della quarantena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Tragedia in ospedale a Torino: paziente si uccide gettandosi dal quarto piano

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Torino, da due anni viveva alla fermata del tram assieme ai suoi cinque cani: la municipale la salva

Torna su
TorinoToday è in caricamento