Cronaca

Amazon punta Torino, possibilità di lavoro per un migliaio di persone

Un possibile investimento tra i 60 e i 90 milioni di euro farebbe decollare l'economia del torinese. A rivelarlo è l'assessorato al Commercio della Città

Amazon, il noto gruppo conosciuto in tutto il mondo, potrebbe investire sulla città di Torino attraverso valutare l’insediamento di un grande polo logistico. Un possibile investimento tra i 60 e i 90 milioni di euro in grado di dare lavoro a un migliaio di persone. Senza contare il picco del periodo prenatalizio.

L’interesse è stato raccolto dal “sistema Piemonte” e in particolare da Ceipiemonte, il Centro Estero Internazionalizzazione Piemonte che supporta le aziende che vogliono investire sul territorio. A confermare l’indiscrezione è l’assessore al Commercio Domenico Mangone, intervenuto oggi alla Terza commissione presieduta dal consigliere Gianni Ventura per rispondere ad una richiesta di Michele Curto (Sel).

Ma veniamo ai dettagli: le aree sinora individuate sotto la Mole e nella prima cintura sono una decina. Tra queste potrebbero risultare idonee l’area delle ex acciaierie ThyssenKrupp e l’Interporto Sito. “Questa vicenda – ha spiegato l’assessore Mangone – ha preso corpo nel mese di settembre dello scorso anno. In seguito ci sono stati incontri e sopralluoghi tra marzo e aprile scorso.

Al momento Amazon sta riflettendo sul da farsi, ma nulla è ancora stato deciso”. Si passasse dalle parole ai fatti tutta la Città ne gioverebbe sicuramente.  “Auspichiamo che Amazon scelga Torino  – ha concluso Ventura –. Sarebbe un segnale importante per rilanciare l’occupazione e l’economia di un territorio che ha molto da offrire per competenze, professionalità, servizi e infrastrutture”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amazon punta Torino, possibilità di lavoro per un migliaio di persone

TorinoToday è in caricamento