rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Chiaverano

Tragedia in montagna, alpinista di Chiaverano cade in un crepaccio

L'uomo si trovava insieme a due compaesani sul massiccio del Monte Rosa. È morto in sala operatoria

Dramma questa mattina in montagna. Un alpinista residente a Chiaverano, nell'Eporediese, ha perso la vita dopo essere precipitato in un crepaccio sul ghiacciaio Indren che si trova sul massiccio del Monte Rosa, non lontano dal rifugio Gnifetti.

L'uomo, 61 anni - un noto distillatore di grappe del Canavese -, si trovava in compagnia di altre due compaesani - padre e figlio di 55 e 16 anni residenti - che sono rimasti coinvolti nella caduta a quota 3400 metri, ma che hanno riportato soltanto qualche ferita.

Il più grave invece, aiutato, insieme agli altri alpinisti, dagli uomini del soccorso alpino valdostano che è intervenuto con l'elicottero, è morto sotto i ferri all'ospedale Parini di Aosta. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in montagna, alpinista di Chiaverano cade in un crepaccio

TorinoToday è in caricamento