menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Riconosce il “mostro” dopo 29 anni e lo fa arrestare

La storia arriva da Alessandria. Si tratta di un uomo, 63enne, che da sempre fa l'allenatore di calcio

E’ finito in manette mentre era in compagnia di un ragazzino. Un 63enne, da sempre allenatore di squadre giovanili di calcio, è stato arrestato dai carabinieri di Alessandria per atti sessuali con minorenni e detenzione di materiale pedopornografico.

E’ stata una sua vittima, oggi 40enne, a far partire le indagini quando lo ha riconosciuto all’interno di un bar, a distanza di 29 anni dagli abusi subiti. Ha deciso che non poteva fare finta di niente ed ha raccontato ai carabinieri quanto gli era accaduto anni prima.

Il “mostro” è stato seguito dai militari mentre si allontanava dal bar con un ragazzino di 11 anni conosciuto e “sedotto” sul campo da calcio. L’irruzione in casa ha accertato il resto e dato la conferma ai sospetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento