Cronaca Vanchiglia / Piazza Santa Giulia

Corsi di boxe nella zona della movida, la Circoscrizione 7 chiede spiegazioni

I militanti del centro sociale di corso Regina Margherita hanno delimitato l’area con del nastro bianco e rosso e con delle transenne. Prendendosi la piazza dalle ore 17 fino alle ore 22

Allenamenti non autorizzati in piazza Santa Giulia

Corsi di pugilato al posto della movida di Vanchiglia.

L’evento organizzato dai ragazzi del centro sociale Askatasuna in piazza Santa Giulia ha indignato le istituzioni che hanno subito chiesto chiarimenti.

Una segnalazione dei residenti che dalle finestre delle loro abitazioni hanno notato uno stuolo di giovani, intenti a trasformare il pavé che di sera ospita la movida in una palestra.

I militanti di corso Regina Margherita hanno delimitato l’area con del nastro bianco e rosso e con delle transenne. Prendendosi la piazza dalle ore 17 fino alle ore 22. Oltre a delimitare il terreno gli autori hanno sistemato dei banchetti e degli striscioni.

Il caso è stato denunciato dal presidente della circoscrizione Sette, Luca Deri, dal coordinatore allo Sport, Ferdinando D'Apice, e dal capogruppo dei Moderati in consiglio comunale, Silvio Magliano.

“Gli organizzatori – attacca Deri - non hanno chiesto né permessi né autorizzazioni. Inoltre organizzare sessioni di boxe proprio dove si sono recentemente verificati i fatti che tutti conosciamo rappresenta una chiara, voluta e inaccettabile provocazione”. Riferimento, neanche troppo velato, ai fatti dello scorso 13 giugno, con l’aggressione tra antagonisti e polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsi di boxe nella zona della movida, la Circoscrizione 7 chiede spiegazioni

TorinoToday è in caricamento