menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme ambientale per la discarica di Vespia a Castellamonte

I responsabili del Comitato per la Discarica e i cittadini delle frazioni Campo, Muriaglio, Preparetto e Vivario chiedono che la discarica in questione venga messa in sicurezza

In provincia di Torino è scattato l'allarme ambientale per la discarica di Vespia a Castellamonte.

Secondo l'Arpa, l'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente, i limiti sarebbero stati sforati in più di un'occasione e i responsabili del "Comitato per la Discarica" e i cittadini delle frazioni Campo, Muriaglio, Preparetto e Vivario hanno chiesto a gran voce che la discarica venga messa in sicurezza. Al di fuori di questa ci sono infatti ancora cumuli di rifiuti che stanno creando diversi disagi.

Da qualche tempo la Agrigarden, ditta di Torino, ha vinto l'appalto per la gestione della discarica una volta gestita dall'Asa di Castellamonte. Nonostante tutte le ottime premesse, tra cui quella di presentare il piano di bonifica entro il 15 novembre e l'assunzione di 3 ex lavoratori Asa, per il momento tutto tace ed anzi non è stato ancora firmato alcun atto formale di passaggio di consegna nella gestione.

Per fare il punto sulla delicata situazione e per provare a risolvere il contenzioso che si è venuto probabilmente a create, nella giornata di oggi ci sarà una riunione nella sede dell'Ato di Torino tra Agrigarden, Provincia di Torino e Asa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento