Si rompe una tubatura, le strade si trasformano in fiumi e la gente resta senz'acqua

Problema risolto nella notte

L'allagamento ieri sera alla rotonda tra via Torino e corso Pastrengo

Serata bagnata e disagi nella serata di ieri, martedì 30 giugno 2020, per i residenti in buona parte di Collegno. Intorno alle 22 si è rotta una tubazione, probabilmente a causa dei lavori di realizzazione del prolungamento della metropolitana, e si è allagata la zona tra corso Pastrengo e via Torino. Contestualmente, diverse famiglie sono rimaste senz'acqua a causa del guasto.

Il problema è stato comunque risolto nel corso della notte grazie all'intervento dei tecnici della Smat.

allagamento-via-torino-corso-pastrengo-collegno-200630 (2)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

allagamento-via-torino-corso-pastrengo-collegno-200630 (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

  • La porta di casa è bloccata e la proprietaria non può entrare: la polizia trova un uomo che dorme all'interno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento