Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Porta Palazzo, intervista allo storico commerciante Alfredo Bertenasco

 

Alfredo Bertenasco, il macellaio simbolo del mercato di Torino, parla della sua esperienza ultracinquantennale:Porta Palazzo era un porto di mare, di tutto e di più”. Aggiunge: “E’ stata una bella esperienza e siamo rimasti in pochi”. Poi distingue tra venditore di carne e macellaio: “Il macellaio è il più bel mestiere del mondo”.

Bertenasco, nel corso degli anni, ha visto da vicino cambiare le abitudini e il tipo di clientela: “Ho clienti di tre generazioni diverse”.

Il macellaio di Porta Palazzo, che ha avuto tantissimi colleghi e ha assistito all’alternarsi di molti commercianti, oggi dà un consiglio alle nuove generazioni per affrontare al meglio il mondo del lavoro: “I giovani devono essere votati all’abnegazione, alla costanza e alla caparbietà, se poi hanno anche un senso autocritico per migliorarsi allora possono fare quello che vogliono, hanno le carte per poter rimanere sul mercato”.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento