Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Madonna di Campagna / Via Giovanni Schiaparelli

20enne picchiato e derubato fuori dalla discoteca, due arrestati

La vittima ha sferrato una coltellata ad uno degli aggressori e successivamente è stata denunciata per lesioni aggravate

Immagine di repertorio

Un 20enne italiano è stato aggredito e picchiato fuori da una discoteca di via Schiapparelli da due persone che gli hanno portato via zaino e portafogli. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, alle sei del mattino, hanno trovato il giovane claudicante, con una ferita al volto e con un taglio sull’orecchio.

Il ragazzo era nel giardino di una ditta. Accanto a lui è stato ritrovato un coltello a serramanico aperto con la lama sporca di sangue.

Nei pressi della discoteca, il 20enne ha indicato ai poliziotti uno dei suoi due aggressori: un italiano di 33 anni con precedenti. Di lì a poco gli agenti della squadra volante hanno individuato anche il secondo rapinatore, un italiano di 27 anni con precedenti, trovato in possesso di un portafogli contenente i documenti della vittima.

L'aggressione e la ricostruzione dell'accaduto

Come ricostruito dagli agenti, i due, a causa di un presunto credito, hanno inseguito all’esterno della discoteca il 20enne e lo hanno colpito ripetutamente, fino a impossessarsi del suo portafogli e del suo zaino.

La vittima, però, ha reagito colpendo con un fendente al costato l’aggressore 27enne. Quest’ultimo dopo essere stato tratto in arresto per rapina aggravata in concorso con il suo complice, è stato ricoverato in ospedale sotto osservazione per la coltellata ricevuta. Il 20enne, invece, giudicato guaribile in trenta giorni, è stato denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

20enne picchiato e derubato fuori dalla discoteca, due arrestati

TorinoToday è in caricamento