Presi a pugni in strada da un energumeno e morsi da un pitbull: due ragazzi finiscono al pronto soccorso

Una donna aveva chiesto aiuto

immagine di repertorio

Due ragazzi italiani di 24 anni sono stati presi a pugni da un uomo e azzannati dal suo pitbull la notte di, ieri, venerdì 14 dicembre 2018 in via Balbo.

Intorno alle 3, stavano tornando a casa a piedi dopo avere trascorso la serata insieme ad alcuni amici nei locali di piazza Santa Giulia quando la loro attenzione è stata attratta dalle urla di una donna, che si è avvicinata chiedendo aiuto.

Subito dopo, però, è arrivato l'uomo. "Che cosa avete da guardare?", ha detto minacciosamente ai due. E poi li ha colpiti entrambi al volto aizzando l'animale, che li ha morsi, quando sono caduti a terra. Dopodiché si è allontanato. Appena si sono ripresi, i due hanno chiamato il 112 e sul posto è arrivata una volante della polizia. Alcune persone si sono affacciate ai balconi per capire che cosa stesse succedendo. Dell'aggressore, un uomo italiano alto un metro e 70 centimetri, palestrato, e del suo cane però non c'era più alcuna traccia.

Dopo essere stati soccorsi sul posto, i due ragazzi si sono recati al pronto soccorso dell'ospedale Gradenigo. Entrambi hanno riportato ferite guaribili in cinque giorni. "Una volta arrivati lì - raccontano a TorinoToday - abbiamo trovato un terzo ragazzo, anche lui aggredito dalla stessa persona e dallo stesso cane".

Del caso si stanno occupando gli agenti del commissariato Centro, a cui i due hanno sporto subito denuncia.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • Funghi, come raccoglierli in sicurezza

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Due auto e una moto si scontrano: feriti i tre conducenti, strada chiusa

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento