Presi a pugni in strada da un energumeno e morsi da un pitbull: due ragazzi finiscono al pronto soccorso

Una donna aveva chiesto aiuto

immagine di repertorio

Due ragazzi italiani di 24 anni sono stati presi a pugni da un uomo e azzannati dal suo pitbull la notte di, ieri, venerdì 14 dicembre 2018 in via Balbo.

Intorno alle 3, stavano tornando a casa a piedi dopo avere trascorso la serata insieme ad alcuni amici nei locali di piazza Santa Giulia quando la loro attenzione è stata attratta dalle urla di una donna, che si è avvicinata chiedendo aiuto.

Subito dopo, però, è arrivato l'uomo. "Che cosa avete da guardare?", ha detto minacciosamente ai due. E poi li ha colpiti entrambi al volto aizzando l'animale, che li ha morsi, quando sono caduti a terra. Dopodiché si è allontanato. Appena si sono ripresi, i due hanno chiamato il 112 e sul posto è arrivata una volante della polizia. Alcune persone si sono affacciate ai balconi per capire che cosa stesse succedendo. Dell'aggressore, un uomo italiano alto un metro e 70 centimetri, palestrato, e del suo cane però non c'era più alcuna traccia.

Dopo essere stati soccorsi sul posto, i due ragazzi si sono recati al pronto soccorso dell'ospedale Gradenigo. Entrambi hanno riportato ferite guaribili in cinque giorni. "Una volta arrivati lì - raccontano a TorinoToday - abbiamo trovato un terzo ragazzo, anche lui aggredito dalla stessa persona e dallo stesso cane".

Del caso si stanno occupando gli agenti del commissariato Centro, a cui i due hanno sporto subito denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento