menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Detenuto scatenato picchia tutti: quattro poliziotti finiscono in ospedale

Lo sconforto dei sindacati

Un detenuto nigeriano di 50 anni, in carcere per spaccio di droga e altri reati, ha malmenato e mandato in ospedale quattro agenti di polizia penitenziaria nel pomeriggio di ieri, lunedì 12 marzo 2018.

L'aggressione è avvenuta al terzo piano del padiglione C e non ha avuto ragioni apparenti. E' terminata quando altri intervenuti sono riusciti a riportare la situazione alla calma.

I poliziotti sono stati accompagnati dai colleghi al Maria Vittoria, dove sono sono stati medicati e dimessi in serata.

"Si tratta dell'ennesima violenza perpetrata in carcere in danno dei poliziotti penitenziari - dichiara Leo Beneduci, segretario generale dell'Osapp, sindacato di polizia penitenziaria che ha diffuso la notizia - malgrado il fatto che associazioni varie e persino ex terroristi accusino gli appartenenti alla polizia penitenziaria di essere loro violenti all'interno delle carceri fino a ieri spalleggiati da qualche parlamentare e indirettamente anche dall'attuale ministro della giustizia. Il problema è che nessuno strumento è reso disponibile alle donne e agli uomini del corpo per fronteggiare e/o prevenire simili violenze spesso attuati da soggetti che invece che nelle carceri avrebbero dovuto trovare
allocazione all'interno di strutture destinate a individui affetti da disturbi di natura psichiatrica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento