menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Follia in piazza Bengasi: aggredito a colpi di mannaia per una sigaretta

Un cittadino marocchino è stato aggredito in piazza Bengasi da un suo connazionale a colpi di mannaia: all'origine del tutto, una sigaretta rifiutata

Armato di mannaia, ha aggredito un cittadino marocchino di 41 anni, “reo” di avergli rifiutato una semplice sigaretta. L’insensata aggressione è avvenuta ieri sera in piazza Bengasi, a Torino: l’uomo armato di mannaia, un 35enne marocchino, è stato arrestato poco dopo i fatti dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio.

La vicenda si è svolta in pochi minuti: la vittima era riuscita a difendersi dal suo aggressore parando i fendenti con le braccia, ma ha riportato delle gravi lesioni ed è stata trasportata al Cto, dove è stata operata oggi pomeriggio. L’aggressore, forse ubriaco, si è poi allontanato gettando via l’arma (non ancora rintracciata) ma i poliziotti, avvertiti da alcuni testimoni, lo hanno rintracciato poco lontano dal luogo dell’agguato: indossava ancora gli abiti sporchi di sangue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento