Cronaca

Follia omofoba in treno tra Carmagnola e Torino: due giovani aggrediscono una ragazza trans e il capotreno

Lei si era chiusa in bagno

Immagine di repertorio

Una giovane trans è stata aggredita a bordo del treno regionale Cuneo-Torino che era fermo alla stazione di Carmagnola nel tardo pomeriggio (ore 18,10) di mercoledì 7 luglio 2021. I due, che secondo quanto descritto da alcuni testimoni, stavano bevendo delle birre, hanno visto la giovane e hanno iniziato a riempirla di ingiurie. Quando il treno è ripartito e lei si è spostata per andare in bagno, loro l'hanno seguita bussando alla porta con insistenza. Uno dei due ha cercato il capotreno dicendogli che c'era una persona che si era sentita male.

Sentendo la sua voce, la giovane ha aperto la porta e ha chiesto aiuto, dicendogli di non conoscere i due e che stavano cercando di aggredirla. Il capotreno, intuito l’inganno, ha chiesto alla ragazza di spostarsi in un’altra vettura del treno ma, mentre lui cercava di mettersi in contatto con la polizia ferroviaria, i due bulli si sono avventavati contro la giovane e anche contro lui stesso. Quando il treno ha raggiunto la stazione Torino Lingotto i due aggressori si sono dileguati. Anche la ragazza è voluta andare via prima dell'intervento dei sanitari della polizia ferroviaria. Il treno, ha confermato Trenitalia, è poi ripartito con 30 minuti di ritardo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia omofoba in treno tra Carmagnola e Torino: due giovani aggrediscono una ragazza trans e il capotreno

TorinoToday è in caricamento